XRace Sport “padrona” del R.A.A.B: vittoria assoluta con Rusce e successo “scuderie”

_DSC3025 (FILEminimizer)
XRace Sport fa il pieno al rally R.A.A.B: una “dozzina” per farla da padroni
26 giugno 2019
63da9559-227e-4e36-8eac-7bbce0f4268e
Dalmazzini-Ciucci in cerca del riscatto a San Marino
8 luglio 2019

XRace Sport “padrona” del R.A.A.B: vittoria assoluta con Rusce e successo “scuderie”

65779565_1193990687472352_8383454322712641536_o

La gara sull’appennino bolognese ha emesso verdetti
importanti e dato nuove ampie soddisfazioni al sodalizio.

01 luglio 2019

Grandi performance, per X Race Sport, nel fine settimana appena passato, al 31° Rally Alto Appennino Bolognese, valido per la Coppa Rally di quinta Zona, a Porretta Terme, Bologna.

Il vessillo della X rossa ha letteralmente dominato la scena, con la vittoria assoluta di Antonio Rusce e Marco Vozzo, con la Skoda Fabia R5, ed è stata anche conquistata la coppa per le scuderie, grazie ai piazzamenti dello stesso Rusce e di Franco Rossi-Flavio Zanella (Hyundai i20 R5) e Alessandro Bertuzzi-Davide Rizzo su Peugeot 207 S2000.

Per tutto l’arco del rally, nove prove speciali in un percorso che ha ricalcato la tradizione e comunque anche un poco “rinfrescato”, Rusce e Vozzo hanno saputo tenere alla guardia l’altro reggiano Roberto Vellani, che dopo i successi delle due edizioni precedenti cercava il tris di allori con la Peugeot 208 T16 R5, affiancato da Silvia Maletti.

Nei quartieri alti della classifica ci sono finiti anche Rossi – Zanella, sesti assoluti con grande merito, ed il bolognese Alessandro Bertuzzi, per la prima occasione al volante della 207 S2000, ha operato il pieno riscatto dalla delusione in questa gara lo scorso anno finendo decimo assoluto.

A Porretta Terme hanno trovato soddisfazione anche Zini – Gatti (Peugeot 208 R2B), ottimi undicesimi assoluti e terzi di classe. Volpini – Vighi (Citroen Saxo) hanno centrato pure loro il podio di classe N2 in seconda posizione, Gianotti – Monticelli  (Fiat 600 Kit) hanno terminato quarti in classe A0.

Mei – Cargnelutti (Skoda Fabia R5) hanno finito con soddisfazione la gara in 13^ posizione assoluta, risultato positivo considerando che il pilota corre pochissimo, mentre Cappi – Scorcioni (Peugeot 208 R5), si sono fermati dopo sei prove per problemi meccanici.
Delusi invece Brusori – Carrugi, con una datata Renault Clio Kit ed anche il giovane Amedeo Venturi, con alle note Forni, su una Peugeot 208 R2B. Il primo non ha potuto prendere neppure il via alla prima prova per la rottura di un iniettore e l’altro, dopo una prima parte gara travagliata con problemi al cambio ed alla frizione, ha alzato la classica bandiera bianca durante la sesta prova per problemi di alimentazione.
L’ultimo fine settimana di giugno, per XRace Sport non si è esaurito con la gara in provincia di Bologna: Sartori – Musolesi erano infatti al via, con la Peugeot 208 R2, al Rally della Marca, quarto appuntamento del tricolore WRC a Montebeluna (Treviso). Hanno finito la gara anzitempo, durante l’ottava prova.

IL PROSSIMO FINE SETTIMANA SARA’ MARCHIATO “CASENTINO”
Saranno pilota e copilota locali, aretini del Casentino, i portacolori che XRace Sport schiererà al 39° Rally del casentino, penultimo atto dell’IRCup. Al via, con una Peugeot 208 R2 ci saranno Fabio Battisti e Maurizio Cappelletti, pronti a farsi notare tra le strade amiche per cogliere un risultato importante, pronto riscatto del ritiro al recente “Appennino Reggiano”.

FOTO: Rusce in azione

#Rally #XRaceSport #motorsport #AndreaDalmazzini #CIRT #gravel #Pirelli

www.xracesport.com

info@xracesport.com

 
UFFICIO STAMPA
MGTcomunicazione – info@mgtcomunicazione.com