X RACE SPORT in veste storica: cinquina di equipaggi al 41° rally RAAB Historic

ADSANMARINO017MB (2)a (FILEminimizer)
X RACE SPORT al vertice del tricolore terra: Andrea Dalmazzini al comando della classifica nonostante la sfortuna
17 luglio 2017
h50
X RACE SPORT al successo nel 41° rally RAAB Historic: Simone Brusori in grande spolvero, firma il bis.
1 agosto 2017

X RACE SPORT in veste storica: cinquina di equipaggi al 41° rally RAAB Historic

raabhistoric_10

Grande attesa per la nutrita partecipazione del sodalizio alla gara bolognese,
dove si punterà al successo assoluto con Simone Brusori, il quale tenta il bis dopo l’alloro del 2016.

Rimini, 17 luglio 2017 – La “x rossa” di XRACE SPORT è pronta a sventolare in ambito storico. Questo fine settimana, infatti, il sodalizio romagnolo scenderà in campo al 41° Rally RAAB Histoirc, a Castiglione dei Pepoli (Bologna) con ben cinque equipaggi e con tanta voglia di alloro.

Alloro che certamente andrà cercando Simone Brusori con la Porsche 911

Affiancato dal lucchese Ciucci, Dalmazzini ha compiuto una vera e propria impresa, passando al comando della classifica provvisoria del Campionato Italiano Rally Terra, da terzo che era alla vigilia, chiudendo il duro impegno sammarinese in terza posizione. Una gara maiuscola, quella di Dalmazzini e Ciucci, più forte della sfortuna che li ha condizionati nella prima parte di gara: l’avvio è stato rallentato, per tre prove speciali, dall’assenza di pressione alla turbina, dovuta ad un manicotto rotto, con conseguente perdita del contatto con i vertici della classifica. Poi altra doccia fredda durante la quinta prova, sotto forma di una foratura, il che aveva fatto decidere per una gara conservativa, vòlta ad acquisire quanto più punti possibili per l’economia della classifica.

La durezza del percorso e l’esperienza del driver modenese nelle gare off road, sono state la classica chiave di volta che ha supportato e favorito poi una prestazione in progressione finita al meglio con un finale in grande stile, peraltro preservando al massimo la vettura da possibili problematiche legate appunto alle difficoltà date dalla strada.

Una prestazione che ha confermato la forte crescita del giovane, ritenuto una delle più belle realtà del rallismo nazionale.

Il commento di Andrea Dalmazzini a fine gara: “Un rally partito decisamente partito male, quasi mi volevo ritirare, poi la squadra mi ha convinto a proseguire, magari era l’occasione giusta per fare un test e per il campionato prendere il massimo possibile ed alla fine abbiamo avuto ragione a crederci. Un terzo posto conquistato ma soprattutto siamo anche passati al comando della classifica. Direi che alla fine, l’esito è stato molto positivo!”.

Il tricolore “terra” adesso osserva una pausa estiva, per tornare a settembre con il “Nido dell’Aquila” in Umbria.

UFFICIO STAMPA: MGTcomunicazione – info@mgtcomunicazione.com